Malenchini

La villa medicea di Lilliano, sulle colline dell’Antella, vicino a Firenze, le cui origini risalgono al XV° secolo, dopo essere appartenuta ai granduchi di Toscana Ferdinando, Cosimo III° e quindi al fratello cardinale Francesco Maria de’ Medici, è passata infine alla famiglia Malenchini nel 1830. La facciata principale è seicentesca e nel giardino antistante si trova la prestigiosa fontana con cariatide dell’architetto Giovan Battista Foggini, gemella di quella del Giardino di Boboli a Firenze. La villa è sede dell’azienda agricola Malenchini, attiva da oltre un secolo ed oggi gestita dalla giovane Diletta Malenchini affiancata dall’agronomo ed enologo Stefano Porcinai. Situata nel cuore del Chianti Colli Fiorentini, la proprietà si estende su una superficie di 70 ettari, 17 dei quali coltivati a vigneto e 42 a oliveto, con 12 mila piante delle varietà Frantoio, Pendolino, Moraiolo e Leccino.
Read more