Olivi

In passato Sarteano non era mai stato famoso come luogo in cui si praticasse la viticoltura su una scala significativa. Situata in Val d’Orcia, l’area era soprattutto terra da pascolo, e il suo prodotto più noto era l’eccellente pecorino. La Val d’Orcia acquistò una certa notorietà letteraria attraverso le opere di Iris Origo, le cui memorie e note sulla guerra nella valle, ricevettero un’ottima accoglienza dalla critica e furono tradotte in varie lingue. Più di recente, Sarteano venne alla ribalta grazie ai vini prestigiosi – nonché costosi – di uno dei tanti megaprogetti, finanziati da capitale esterno, che hanno caratterizzato la maturazione e lo sviluppo del vino toscano fin dal 1990. Rispetto ad ora, Olivi era un’azienda dal profilo indubbiamente minore, ma anch’essa sta avendo una crescita impressionante da qualche anno.
Read more