Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
Notizie

Search Our Site

+39 055 2286370
  • English (UK)
Sabato, 30 Marzo 2019 13:26

Frescobaldi debutta con Lux Vitis 2015 Tenuta Luce

Frescobaldi debutta con Lux Vitis 2015 Tenuta Luce
   
|| || ||

Montalcino si rinnova grazie alla Tenuta Luce, di proprietà della famiglia Frescobaldi, che con Lux Vitis annata 2015, presenta pochi giorni fa a Roma, sfida il Sangiovese e dimostra di puntare anche su uve internazionali come: Merlot prima e ora Cabernet Sauvignon.


La prima annata di Lux Vitis 2015 è frutto del lavoro costante di Stefano Ruini, enologo e direttore tecnico di Tenuta Luce. Un lavoro fatto su quella frazione di tre ettari a Sud-Ovest di Montalcino che ha visto dare alla luce questo splendido vino.

Stefano Ruini afferma che: ''Con lo sviluppo delle viti, vendemmia dopo vendemmia, la qualità delle uve, si è mostrata sempre più eccezionale: undici anni dopo il primo impianto, con la raccolta 2015, fu deciso di dare vita a un nuovo vino rosso toscano che fosse ulteriore interprete non solo di un territorio, ma anche di Tenuta Luce [...]. Una piccola parte di Sangiovese (5%) completa il blend''.

In una completa sinergia d’intenti, lo stesso Lamberto Frescobaldi rafforza questo focus, non solo per quanto riguarda il Lux Vitis, ma per tutta la produzione vinicola, dichiarando che: ''Ogni vino di Tenuta Luce rappresenta una diversa espressione del territorio, anno dopo anno mettiamo a frutto le nostre conoscenze e la nostra esperienza, rispettando i tempi della natura, interpretandone i segnali. Ogni giorno siamo impegnati a salvaguardare l'equilibrio degli elementi e a valorizzare un territorio di impareggiabile valore''.

La produzione vinicola di Tenuta Luce complessivamente è di oltre 420mila bottiglie, di cui: 90mila di Luce, 300mila di Lucente, 25mila di Luce Brunello e ora 6mila di Lux Vitis. quest’ultima piccola, ma davvero innovativa, che danno conferma alle 31 generazioni della famiglia Frescobaldi di essere interprete nel mondo del vino e reinventarne la storia in vigna e in cantina.

La presentazione a Roma è stata significativa per Frescobaldi, dal momento che della produzione di Tenuta Luce il 75% viene esportata, ma l'Italia resta comunque un mercato importante, visto che una bottiglia su quattro di Luce è venduta in Italia e ne fa il primo mercato e non poteva non essere presentato che sul suolo italiano 

Lux Vits 2015 è un esplosione si sentori e di aromi e l'etichetta della bottiglie lo sottolinea. Di fatto l'immagine di un'esplosione di luce, in realtà fa riferimento all'ostensorio della Chiesa di Santo Spirito a Firenze, ma è anche l'essenza, non solo del logo, ma sopratutto dei vini di Tenuta Luce.
logo